edilizia
Grazie all’esperienza maturata nel settore dei lavori pubblici siamo in grado di compiere un’accurata analisi dei rischi e quindi di definire le politiche di Risk Management più adatte alle specifiche esigenze di ogni Impresa.

In particolare, per quanto riguarda il settore edile, siamo in grado di supportare tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione di un’opera (committente, appaltatore, progettista, direttore dei lavori, subappaltatori, fornitori, installatori, ecc.) a partire dalla gara d’appalto e proseguendo durante le fasi di progettazione, costruzione, collaudo, manutenzione e “postume” ai lavori.

Fra i principali prodotti assicurativi messi a disposizione della nostra clientela offriamo:

  • Polizze CAR
  • Polizze RC Prodotti
  • Polizza RCT/O
  • RC Professinali
  • Garanzie fidejusorie Legge 210/2004
  • Postuma decennale risarcitoria
  • Altre coperture assicurative
  • ANALISI ED APPROFONDIMENTO

    L’analisi è finalizzata alla ricerca delle migliori soluzioni assicurative per tutelare il patrimonio e le responsabilità dei nostri Clienti contro qualsiasi rischio che si può verificare in uno dei tre momenti tipici in cui si può suddividere la realizzazione di un’opera:

    Progetto e Appalto:

  • danni a Terzi e all’opera da realizzare, imputabili ad errori di progetto, di calcolo, di controllo e consulenza, compresi i danni patrimoniali (polizza RC Professionale);
  • perdite subite dal mancato perfezionamento del contratto d’appalto, dalla mancata buona esecuzione dei lavori, dal mancato buon funzionamento dell’opera e da eventuali imperfezioni riscontrate nel collaudo (garanzie fidejussorie, comprese quelle per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire – Legge 210/2004);


  • Costruzione:

  • Danni alle opere in costruzione (eventi naturali, accidentali, errori umani, etc.), alle opere preesistenti e alle attrezzature di cantiere, dall’inizio dei lavori fino alla consegna definitiva. Danni durante i collaudi ed il periodo di manutenzione (polizza CAR);
  • Responsabilità dell’impresa derivanti dalle proprie obbligazioni nei confronti di Terzi o di propri dipendenti o prestatori di lavoro, durante l’esercizio dell’attività (polizza RCT/O)
  • Danni cagionati a terzi da difetti riscontrati nei prodotti fabbricati dopo la loro consegna (strutture prefabbricate, infissi, pareti mobili, etc.) (polizza RC Prodotti)
  • Danni subiti ed arrecati durante il trasporto dei materiali, macchinari ed impianti di cantiere, compresi furto e rapina e mancata consegna (polizza Trasporti)
  • Danni subiti dall’opera costruita e da terzi in seguito a rovina ( parziale o totale) o gravi difetti, fino a dieci anni dal compimento dell’opera (polizza Postuma Decennale Risarcitoria, Legge 210, o Postuma Decennale Indennitaria come da “Legge Merloni” o D. Lgs. 122/05)


  • Esercizio:

  • Danni alle opere in relazione ai rischi derivati dalla gestione ed utilizzo delle stesse (incendio, eventi naturali e catastrofali, etc.) e di quanto in esse contenuto.
  • Danni derivanti dalla proprietà ed utilizzo di numerosi mezzi di trasporto (autovetture, autocarri, mezzi di cantiere, etc.) in diversi casi con problematiche particolari quali ad esempio i trasporti speciali ed a rischio.
  • Sicurezza sul lavoro: aumento sanzioni

    Decreto semplificazioni Jobs Act modifica sanzioni alcune violazioni sicurezza sul lavoro: raddoppio per più di cinque dipendenti, triplo oltre i dieci. Aumentano le sanzioni per una serie di violazioni delle…