condominio

Nel linguaggio comune si utilizza in termine condominio per indicare un edificio composto da più piani suddivisi in appartamenti.


Dal punto di vista giuridico invece, si ha un condominio quando due o più persone sono proprietarie esclusive di appartamenti, locali, negozi, uffici, ecc. in un edificio composto da più piani.

Nel condominio quindi esistono proprietà individuali e proprietà comuni. La caratteristica del condominio è infatti che ogni condomino è proprietario esclusivo di uno o più appartamenti (o negozi, locali, uffici, ecc.) ed è al tempo stesso comproprietario insieme a tutti gli atri condomini di alcune parti comuni, come ad esempio l'ingresso, le scale, l'ascensore, il cortile, il giardino, ecc.

Va da se che le necessità assicurative riguardano:

  • Le proprietà comuni
  • Le proprietà individuali
  • l'Amministratore


  • L'assistenza di un Broker assicurativo nell'analisi dei rischi a cui esso è sottoposto può rappresentare un valido supporto ai condomini ed all'amministratore.

    Tubature rotte: il risarcimento del danno

    Perdite nelle condutture e responsabilità per i danni. Assicurazione fabbricati ed indennizzo. Criteri di ripartizione delle spese di riparazione e del diritto al rimborso. Il trascorrere degli anni incide negativamente…

    Cade dalle scale, paga il condominio

    Sull’amministratore di condominio grava il dovere di vigilanza e di controllo sui beni comuni e, conseguentemente, la responsabilità personale in merito agli eventuali danni a terzi derivanti dai beni condominiali…